LA DIFFERENZA TRA BUONI PROPOSITI E …REALI COMPORTAMENTI.

Da anni, ormai, invio in tutti i modi possibili, le mie proposte, che possono essere valide o meno, a quelle persone
o personalità  che, per il ruolo che rivestono o la professione che svolgono, nonchè per le idee manifestate e
sbandierate in tutti i modi e con tutti i mezzi, ritengo possano effettivamente contribuire ad un reale progresso sociale:
ebbene raramente ho avuto riscontri o risposte concrete e/o coerenti con quanto professato da questi personaggi.
Eppure ho contattato presidenti della Repubblica, politici (o politicanti?), giornalisti liberi (o no?), ho gridato le mie idee
 in pubblici convegni alla presenza delle cosiddette "autorità", che quasi sempre ho attaccato per la loro inerzia o
complicità, il chè è lo stesso, consistente nel non fare il proprio dovere, ho rimproverato giornalisti presenti ai miei
 interventi che non hanno avuto il coraggio di riportare quanto da me esposto o che, lo hanno fatto solo parzialmente
non facendo emergere il peso reale delle problematiche trattate.
Ho aderito, forse con troppo entusiasmo, avendone poi anche delusioni, ad ogni movimento innovatore in materia di
equità e giustizia sociale, sperando che fosse il momento buono, ma devo, purtroppo per me e, presuntuosamente,
per Tutti i Cittadini che non si trovano a proprio agio con queste modalità di gestione  del civile convivere, constatare
che abbiamo delegato a decidere per noi, solo parolai! 
Ultimamente mi sono iscritto anche ai blog di Grillo e di Di Pietro: dal primo, con cui concordo in molte constatazioni
sulla situazione politico-sociale del ns Paese, sto aspettando, dopo le proposte di mettere fine alle anomalie attuali, le
proposte sostitutive e costruttive che, però, non arrivano; dal secondo (io sono stato uno dei primi suoi sostenitori ai
tempi dei "tavolini della legalità", avviando il Movimento nel Vibonese e poi sono stato indotto ad uscirne per il "seguito" 
che aveva aderito al Movimento senza nessun controllo, bypassando la base e chiedendo "asilo" direttamente ai vertici,
che, invece di applicare le regole che ci eravamo dati, hanno accolto di tutto e di più, di provenienza chiara, ma anche di 
trascorsi appannati (per usare un eufemismo), sto ancora in attesa che applichi le ottime regole di trasparenza e legalità
che cartatterizzavano  e distinguevano dal passato, cioe’ da quasi tutti gli altri, il ns Movimento, non imbarcando, in questo
momento, persone e personaggi che hanno già un curriculum noto di episodi poco chiari o che abbiano fatto parte di
carrozzoni politici che a tutto hanno contribuito fuorchè al bene della Comunità, rammentandogli che, come espressomi
personalmente, ha già una nutrita e negativa esperienza di "amici" accolti e poi emigrati e cio’ credo sia sufficiente.
Chiedo, ancora una volta, da questo sito, un parere o una risposta a qualcuno, dei miei interlocutori, politici, politologi, 
giornalisti ed autorità, ed anche comuni Cittadini ed imprenditori onesti, che sia utile all’ evoluzione positiva della attuale
situazione di stallo, anzi di retrocessione, della civile convivenza.
Con la speranza di apertura di una utile discussione anche attraverso questo moderno e potentissimo mezzo che, anch’io,
sto imparando ad utilizzare.
 
 
  
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in PROMOZIONE SOCIALE. Contrassegna il permalink.

Una risposta a LA DIFFERENZA TRA BUONI PROPOSITI E …REALI COMPORTAMENTI.

  1. Francesca ha detto:

    IO LA PENSO COME TE!! BASTA PAROLAI!!
    VAI NICOLA!!
    YOU WILL NEVER WALK ALONE!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...