COME NON FAR PAGARE L’ICI AI CITTADINI SENZA ARRECARE DANNI AI COMUNI, PER LA DIMINUIZIONE DELLE ENTRATE TRIBUTARIE

Tutti  i “politicanti”, miopi ed incapaci, stanno proponendo l’eliminazione della tassa ICI per le prime case, ma nessuno ha pensato come fare per non sottrarre ai Comuni questa importante entrata fiscale: i Comuni per compensarla sarebbero costretti a prelievi da altra fonte a carico dei cittadini, poichè i bilanci comunali devono sempre quadrare, perciò, se le spese sono invariate, lo devono essere anche gli introiti.
La soluzione è,  far pagare  l’ ICI dovuta, ai Comuni, come avviene finora, ma farne detrarre l’importo nella dichiarazione dei redditi, dall’IRPEF e restituirla agli Incapienti.
I Comuni non soffrirebbero per la mancanza degli introiti per l’ ICI, ma sarebbe lo stato centrale a sopportare i costi di questo equo provvedimento.
Infatti, pensiamo a quanti balzelli sia soggetto chi si costruisce una casa per viverci: egli, per avere una casa, deve comprare e pagare il lotto di terreno, pagare il notaio, pagare il progetto, pagare gli oneri concessori, sostenere i costi di costruzione oppure deve comprare una casa già realizzata, con tanti altri costi e, se non ha i capitali, come avviene quasi sempre, deve pure accollarsi un mutuo, con tutti i suoi costi e, alla fine, deve pagare pure le tasse allo stato, nonostante Egli, con i suoi sacrifici, lo abbia esonerato dal dargli un alloggio!
Si, perchè lo stato costruisce, o dovrebbe costruire, delle case popolari, per chi non ha casa, a spese di noi Cittadini ed i beneficiari di queste case, non pagano nessun balzello per averle, se non un modesto canone mensile, quando lo pagano perchè, spesso, i carrozzoni statali non si curano di esigere, neanche, questo!
Ecco perchè tra le mie proposte c’è quella di non far pagare nessuna tassa per le prime case, fino ad certo valore commerciale, rapportato alle situazioni familiari dei Proprietari, compensando i mancati introiti relativi, con adeguate aggiunte di carico fiscale sulle altre case di proprietà, oltre la prima(2^, 3^,…) !
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in PROMOZIONE SOCIALE. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...