QUALCHE GIORNALISTA PUBBLICA LE MIE PROPOSTE………

Il QUOTIDIANO della CALABRIA– 24/04/07

 

Zungri. Una serie di proposte concrete ai politici presentate da Nicola Conocchiella

Un dibattito precluso al pubblico

 

ZUNGRI – Avrebbe voluto parlare. Un diritto che gli è stato negato. Purtroppo nei convegni tutto il tempo disponibile è riservato ai relatori.

La partecipazione al dibattito della gente comune e bandita. Ecco perché Nicola Conocchiella, da anni impegnato ad affermare i valori della legalità, non ha potuto fare altro che sfogarsi con il cronista, al quale ha consegnato un documento in cui vengono fatte alcune proposte di avviamento della sensibilità civile che avrebbe voluto sottoporre all’attenzione dei relatori.

Di seguito riportiamo alcuni stralci della nota. Conocchiella vorrebbe: Stipendi di deputati e senatori uguali a quelli percepiti per la professione svolta prima dell’elezione al Parlamento, senza altri privilegi.

Pensioni uguali per tutti i cittadini con la stessa anzianità contributiva.

Obbligo per i dipendenti e i funzionari di qualsiasi amministrazione pubblica o azienda di pubblica utilità, nonché per i parlamentari di pubblicizzare il proprio stato patrimoniale prima, durante e dopo l’incarico ricoperto.

Divieto assoluto di cumulo tra incarichi pubblici e lavoro o professione privata, con l’obbligo di optare per l’uno o per l’altro.

Stipendi di dipendenti e manager pubblici svincolati dall’anzianità di servizio, ma proporzionati soltanto ai risultati della loro gestione dell’ufficio o dell’azienda in cui operano.

Concorsi per incarichi pubblici espletati esclusivamente tramite esami e prove pratiche, a prescindere dai "curricula" e senza colloqui orali, in cui gli elaborati vengano documentati e pubblicizzati e assegnati ai candidati in forma anonima fino al risultato finale (competenza e non appartenenza).

Abolizione delle convenzioni con strutture sanitarie private, spesso gestite o addirittura di proprietà di operatori sanitari pubblici, che spingono i malati verso le prime.

Assistenza e cura alle vittime della droga in idonee strutture sanitarie.

Reistituzione delle Case chiuse affinché abbia termine lo scandaloso spettacolo della prostituzione nelle strade delle nostre città.

Divieto di cumulo tra pensioni, vitalizi e remunerazioni di qualsiasi tipo.

Scuole pubbliche e Università gratuite per tutti i meritevoli.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in PROMOZIONE SOCIALE. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...