FERMIAMO LE STRAGI SULLE STRADE

Anche oggi abbiamo notizia di incidenti stradali gravissimi, che hanno causato la morte di esseri umani, provocati o non evittati a causa dello stato psicofisico
di guidatori in preda all’alcool o sotto l’effetto di droghe.
E’ necessario intervenire immediatamente con l’inasprimento delle pene previste per chi guida sotto l’effetto di psicofarmaci o in stato cofusionale per l’assunzione di alcolici.
Bisogna ritirare per un lungo periodo la patente, oltre ad infliggere un’ adeguata sanzione pecuniaria, a chi viene fermato in questo stato in tempo e se non ha causato ancora incidenti.
Se, invece, lo stato di alterazione psico-fisica per i motivi succitati, viene riscontrato in seguito ad incidente stradale, il periodo di ritiro della patente deve essere ulteriormente inasprito in proporzione alla gravità dell’incidente provocato, con l’ulteriore applicazione del sequestro del veicolo e di adeguata sanzione pecuniaria.
Se il comportamento di guida ha causato un incidente gravissimo con la morte di esseri umani, la patente va ritirata a vita e l’imputazione deve essere aggravata  da
omicidio colposo ad omicidio volontario con conseguente applicazione delle pene previste per questo reato, poichè chi assume alcool o droghe, prima di farlo è cosciente di quello che sta facendo e dei danni che il suo stato psicofisico potrebbe causare qualora si mettesse alla guida di un veicolo in circolazione su strada.
La pena non deve poter essere alternativa a sanzioni pecuniarie altrimenti chi può paga la sanzione ed il giorno dopo è nuovamente in grado di reiterare il reato.
Tutti i giorni sulla viabilità ordinaria e/o autostradale vediamo berline di lusso e SUV, ma anche auto normali, che si fanno beffa dei limiti di velocità e questo anche
nei tratti coperti da controllo col "tutor": ciò perchè la sanzione può essere anche pecuniaria e chi ha i soldi per pagare può andare alla velocità che vuole!
Non parliamo poi dei TIR che,  "normalmente" viaggiano sui 110 Km all’ora, mentre ho riscontrato  personalmente casi di velocità anche fino a 130 Km/h(!!!): sarei curioso di sapere dai controllori del traffico quanti  TIR  fermano  e quanti tachimetri CONTROLLANO, ogni giorno,  sulle autostrade e quanti verbali  redigono, per superamento dei limiti di velocità, visto che ho anche notato che i TIR continuano da decenni a "stracorrere" e le pattuglie della polizia stradale sono sempre meno, ormai sono come le mosche bianche o come l’araba fenice.
E poi noi cittadini ed automobilisti pretendiamo che gli incidenti stradali diminuiscano!
I controlli, purtroppo, avvengono solo dopo……………………….gli incidenti stradali!
PREVENIRE E’ MEGLIO CHE CURARE! O questa massima, sulle nostre strade, non è piu valida?
 
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in PROMOZIONE SOCIALE. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...