CONDANNE CHE NON RENDONO GIUSTIZIA COMPLETA.

Non capisco perchè la legge non preveda, in caso dell’accertamento del reato contestato all’imputato, oltre alla condanna al risarcimento dei danni alle parti offese ed alla Comunità, ANCHE E SOPRATTUTTO L’ANNULLAMENTO DEGLI ATTI ILLEGALI E DEGLI EFFETTI CONNESSI.
Nel caso specifico, l’accertamento dei reati avrebbe dovuto causare le condanne con risarcimento nonchè LA REVOCA DELL’ACQUISTO DELLA MONDADORI con conseguente passaggio della proprietà al legittimo e defraudato acquirente:
Ma questa modalità di comportamento giudiziario dovrebbe valere anche per le tante truffe, palesi od occulte od anche coperte da pseudo legalità, che avvengono continuamente a danno dei singoli Cittadini o della Comunità.
Pensiamo alla svendita di beni pubblici fatta a favore di questo o di quello, di solito a favore di persone o meglio, personaggi, politici o funzionari
pubblici, amici e amici degli amici, coperte da leggi di favore votate, magari o sicuramente, anche da coloro che poi ne hanno benerficiato a danno di noi TUTTI!
Pensiamo agli immobili di proprietà di Enti pubblici e di Amministrazioni pubbliche varie, CIOE’ DI TUTTI NOI, specialmente a quelli siti nelle grandi città, il cui valore elevatissimo era ben noto : sappiamo tutti delle grida allo scandalo e dei cori di protesta che si sono levati, nonche delle richieste di intervento contro quanto successo.
Ci si aspettava, quantomeno, che coloro, i FURBONI, che avevano acquistato, restituissero il maltolto.
NIENTE!!???
COMMENTO SUL BLOG DI ANTONIO DI PIETRO
Questa voce è stata pubblicata in Notizie e politica. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...