DICHIARAZIONI REDDITI (I parte)

Nonostante quello che espone Beppe Grillo, io sono favorevole alla trasparenza TOTALE delle attività degli uomini politici, i ns sono più politicanti, e dei dipendenti e dirigenti pubblici e contrario alla privacy, con esclusione di quanto riguarda strettamente i rapporti personali e familiari che non si riferiscono all’incarico pubblico ricoperto.
A maggior ragione sono favorevole alla pubblicazione delle dichiarazioni dei redditi di noi Cittadini, come sappiamo avviene in tante altre Nazioni nel Mondo e da anni senza che nessuno abbia da ridire.
Ciò perchè solo così possiamo giudicare il come ed il perchè del "modus vivendi" di tanti ns conoscenti che, magari, non hanno attività lavorative palesi eppure spendono e spandono a destra e a manca: oggi potremo verificare che quello che possiede, a quanto sappiamo noi, 5 o 10 appartamenti nel quartiere o nella ns cittadina
è, per il fisco, un poveraccio che, da anni dichiara redditi risibili o addirittura perdite e magari,gode anche degli assegni familiari, per se e per i figli, tutti a carico della moglie dipendente pubblica o privata.
Quel ns conoscente che possiede il motoscafo ancorato al porto, che viaggia in supercar o suv, i cui figli hanno, ognuno una sportiva o una cabriolet, con moglie casalinga, è costretto a vivere senza reddito e, quando e se viene per caso
portato a giudizio per qualche reato, ha diritto al pubblico patrocinio: al contrario del povero lavoratore unireddito che non riesce a sopravvivere con l’euro equiparato a mille lire, ma solo per lo stipendio, poichè gli acquisti deve farli al vero valore, cioè a duemila lire!
Questo avviene in tutta la nazione, in special modo al sud, dove lo stato esiste solo per i deboli che hanno tutti e solo i doveri mentre i potenti godono solo di diritti, anzi fanno i "diritti", fregandosene dei doveri, che ignorano.
Il fatto che Grillo abbia dichiarato 4 milioni di euro, risalta solo perchè altri che hanno guadagnato molto di più non lo hanno dichiarato!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in PROMOZIONE SOCIALE. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...