GIORNALISTI LIBERI O NO!?

"Tempo fa scrissi una lettera aperta a tutti i giornalisti che conoscevo di
fama, chiedendo il loro aiuto per liberare il Sud e la Calabria in
particolare, dal malaffare e dalla malapolitica, che sono ben collegati, e
riconoscendo la forza della carta stampata nel poter aiutare i cambiamenti:
Pensavo a questi giornalisti come a persone libere e capaci, considerato
che, leggendo i loro articoli, sui quotidiani e/o sui settimanali più
autorevoli, sembravano trasparire queste qualità. essenziali per un
giornalista degno di questo titolo.
Mi rispose solo un giornalista di Famiglia Cristiana, chiedendomi se fossi
disponibile ad una intervista (risposi di si, ma ancora sto aspettandolo),
mentre tutti gli altri "muti" come un pesce: questi sono i giornalisti
italiani!
Ieri sera ad Annozero, effettivamente c’era da perdere le staffe di fronte
agli insulti di sgarbi, ma Travaglio ed anche Santoro hanno fatto bene a
non dargli corda, mentre la Sig.ra Giornalista, non ricordo il suo nome, lo
ha zittito con concetti e riflessioni azzeccati.
Non riesco a capire quale cultura possa avere un individuo che
pubblicamente si esprime in questo modo, e non è la prima volta.
Nelle trasmissioni impegnate non bisogna invitare e dare la parola a
personaggi del genere: che vadano a presenziare a programmi leggeri nei
quali tutti usano il linguaggio che li rappresenta e che sono capaci di
usare, non conoscendone altro!
E poi la RAI dovrebbe essere una TV di servizio pubblica e finalizzata a
promuovere l’informazione libera, che è quella che i Cittadini vogliono,
quindi tutti hanno lo stesso diritto di parlare e di esprimere le proprie
convinzioni, anche se contrastano con quelle di altri: questa sarebbe
libertà!
Per chi è avvezzo ad altre trasmissioni che di
finalità hanno solo il lecchinaggio dei potenti pro tempore, il consiglio è
che vada a disquisire di finti problemi ed a difendere le varie caste, di
cui anche fa parte, è il caso di sgarbi, in queste, così non avrà
contrasti.   "
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in PROMOZIONE SOCIALE. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...