COME CI HANNO RIDOTTO!

DAL BLOG DI GRILLO LEGGO E RIPORTO:

Non sono stanco e arrabbiato perché ogni giorno ci sono notizie sull’arroganza della casta, sul degrado istituzionale generalizzato, sulle malefatte dei poteri forti e sulle ingiustizie quotidiane perpetrate ai danni dei deboli.

Sono stanco perché i cittadini accettano tutto questo passivamente e in maniera rassegnata come se tutto questo fosse inevitabile in virtù del: “É sempre stato cosi e sarà sempre cosi!”.

Il nostro paese è spaccato in due, ma non dal punto di vista politico tra destra e sinistra, ma tra i cittadini onesti e chi invece non lo è, tra chi lavora e studia duramente e chi cazzeggia e sogna di fare il tronista o di cambiare la sua vita andando al grande fratello, tra chi ritiene che sia più importante essere un uomo di successo che un uomo di valore!

Del resto è l’insegnamento pratico che la nostra società veicola in TV osannando le varie donnine di successo e raccontando le loro prodezze che consistono nell’entrare e nell’uscire dai vari letti dei potenti fino ad arrivare alla notorietà per le loro prodezze sotto le lenzuola. Ecco come si arriva a condurre o partecipare alle varie trasmissioni televisive.
Stesso discorso per i vari manager rampanti e i vari immobiliaristi modello squalo d’attacco disposti a tutto pur di fare soldi a palate.

Poi se si considera che chi si impegna al massimo negli studi e sul lavoro non vede riconosciuto il suo valore sul mercato perché viene scavalcato dal mediocre di turno che fa carriera o semplicemente lavora lui e non voi solo perché è raccomandato dal potente di turno.

Dunque perché essere
onesti,
virtuosi,
integri,
uomini e donne di valore,
rispettosi delle leggi,
educati,
intelligenti e
capaci?

A che pro tutto questo?

A niente visto che sono caratteristiche che non sono richieste dal mercato, anzi sono forse anche delle caratteristiche negativa che il mercato non vuole!

L’Italia è un paese che premia i disonesti e i mediocri (purché raccomandati o leccaculi o massoni)!

umberto x. 23.05.08 14:57
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in FINTA DEMOCRAZIA. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...