LA LEGGE “PORCATA” ELETTORALE, RESISTE, ANZI…

Sul blog di Beppe Grillo, sui problemi reali del Paese e su quelli che il governo ha risolto, che sono ben altri, ahimè, ho commentato:
"E’ POSSIBILE:
che siamo stati in maggioranza ipnotizzati dal piccolo imbonitore?
che sia necessaria una grande intelligenza per capire che non stanno facendo gli interessi neanche di chi li ha votati, ma solo ed esclusivamente, quelli della "grande famiglia" degli "eletti"?
che chi ha votato la lega, si sia dimenticato così presto delle promesse e della grande fame di legalità?
che i grandi ed annosi problemi del ns Paese siano spariti in tre mesi e che, al loro posto, i problemi più gravi siano diventati quelli relativi alla "persecuzione giudiziaria" del presidente del consiglio e del suo entourage?
L’Alitalia come è combinata?
Le Ferrovie dello Stato, sono state risanate?
La raccolta differenziata dei rifiuti è stata avviata?
La meritocrazia nei pubblici incarichi è stata
decretata?
Gli stipendi dei lavoratori più deboli e le pensioni da fame, sono stati adeguati?
E’ stato fatto qualcosa per favorire la ricerca scientifica con la messa a disposizione di mezzi e fondi adeguati dei ns giovani ricercatori?
Qualcuno si è ricordato del famoso discorso pubblico di Menenio Agrippa ai tempi dell’Antica Roma, ma sempre attualissimo, oppure considerato lo sviluppo dell’automazione, i "capi" sono autosufficienti e non hanno più necessità di curarsi delle aspirazioni legittime dei propri
subalterni?
A me pare che tutti i provvedimenti decisi in questi primi mesi di legislatura ruotino TUTTI intorno agli INTERESSI PERSONALI ED ECONOMICI del presidente "del consiglio che non c’è", parafrasando Antonio Di Pietro, ma è la amara(per noi)verità, e dei suoi più vicini claqueurs, poichè i ministri sono stati scelti, non dai pseudo partiti che hanno ottenuto il numero maggiore di voti, ma, come i candidati ad essere eletti, solo da berlusconi ed ubbidiscono, non a dettami di corretta politica, ma esclusivamente alle richieste di chi li ha "promossi" in parlamento a vivere di rendita!
A chi ha votato pdl chiedo: sicuro di essere ancora libero di decidere, se lo eri?!?"
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in FINTA DEMOCRAZIA. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...