L’argomento “LEGALITA'” è di moda!

Stasera, dalle 18 in poi, nella Sala maggiore della Scuola di Polizia di Piazza d’Armi a Vibo Valentia,
si è svolto un altro convegno sulla "LEGALITA’": ormai tutti i politic..ant..i, ogni tanto, per interrompere
la monotonia, organizzano un convegno sull’argomento, sempre più attuale, ma con sempre più scarsi risultati!
Penso che, purtroppo per noi, in sala fossero più numerosi i politic..ant..i che i Cittadini, ormai smaliziati
sulle vere intenzioni di chi tiene questo tipo di riunioni: ogni illusione poi, spesso, cade,  quando si nota chi partecipa
tra gli oratori e/o  gli spettatori, nonchè quando si sentono fare certe "arringhe" proprio da certi personaggi
ben noti, per "pensieri, parole, opere ed omissioni", alla Comunità intera.
Comunque, credo, che sia finito e da molto, ogni tempo di parole e di intenzioni e che sarebbe ora di passare alle
iniziative concrete: tutti hanno capito che SOLTANTO TOCCANDO I PATRIMONI si può combattere e sconfiggere
la delinquenza, ma di proposte concrete, in tal senso, ne riscontriamo poche.
Ai numerosi sequestri di beni che servono per le statistiche, seguono poi solo poche confische: spesso i pochi
beni confiscati, poi, vengono lasciati in abbandono, senza utilizzo, per cui lo stato ha ottenuto una "vittoria di Pirro".
Qualche oratore si meravigliava delle scarse denunce contro estortori o, come anche in altra occasione, della mancanza
di costituzione di parte civile, nei processi contro la criminalità organizzata, da parte delle amministrazioni pubbliche:
Signori Rappresentanti di uno stato latitante, non volete, ma neanche io vorrei, renderVi conto o, meglio, capacitarVi
del perchè di questo "strano" comportamento: economia e territorio non "reagiscono" perchè sono quasi completamente,
ormai purtroppo, "occupati" e non certo dalle istituzioni legali, potrebbero mai agitarsi contro i propri "usurpatori"!!??
Chiunque tenta di reagire viene, in un modo o nell’altro, più subdolo, che è quello di servirsi delle stesse istituzioni
utilizzate come "testa d’ariete", messo "fuori gioco": combattere contro un nemico conosciuto è molto più facile che
combattere contro un amico di cui ci si fida, ma che si rivela e quando è ormai troppo tardi come un "cavallo di Troia"!!
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Notizie e politica. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...