MAGGIORANZA ED OPPOSIZIONE: DUE POSIZIONI MA INTERESSI COMUNI, DIVERSI DA QUELLI DEI CITTADINI!!

FACENDO FINTA DI DARSI BATTAGLIA, SI SPARTISCONO INCARICHI E PREBENDE MENTRE NOI CITTADINI,
CHE POSSEDIAMO L’ARMA PIU’ EFFICACE PER SCONFIGGERE GLI UNI E GLI ALTRI, IL VOTO, SBAGLIAMO NELLO
USARLO O, ADDIRITTURA, NEANCHE LO ESERCITIAMO, DICHIARANDO DI VOLER PROTESTARE, MA SENZA
CAPIRE CHE IL VOTO NON MANIFESTATO VA PROPRIO A FAVORE DI COLORO CHE VORREMMO DANNEGGIARE,
ANCHE SE NON FACCIAMO DISTINZIONE PERCHE’, COME E’ CHIARISSIMO, DESTRA E MANCA PARI SONO, 
POICHE’ OGNI VOTO ESPRESSO, PARADOSSALMENTE, VALE DI PIU’ SE DIMINUISCONO I VOTANTI: SE NON NE
SIETE ANCORA CONVINTI, FATEVI DUE SEMPLICI CONTI.
TUTTI SAPPIAMO CHE, ATTUALMENTE, LA "MAGGIORANZA" NON RAPPRESENTA IL 60 % DEGLI ITALIANI, MA,
SOLTANTO IL 60 % DEI VOTANTI, QUINDI E’ SOLO UNA MAGGIORANZA FINTA, VINCENTE SOLO PERCHE’ NON SIAMO
ANDATI A VOTARE TUTTI GLI AVENTI DIRITTO: COMPLIMENTI PER LA EFFICACE PROTESTA !
QUINDI IL 60 % DEL 70 %,  CIRCA, CIOE’, IL 42 % DEGLI ELETTORI, BADATE BENE, NON DEI CITTADINI, HA SCELTO
I NS GOVERNANTI: CONSIDERANDO CHE CHI VOTA SIA SOLO IL 70 % DELLA POPOLAZIONE, PRATICAMENTE SIAMO
COSTRETTI A SUBIRE LE SCELTE, GIUSTE O SBAGLIATE DI UN MISERO 29 % , PARI A MENO DI UN TERZO DEGLI ITALIANI!
ECCO RINUNCIANDO AL NS DIRITTO-DOVERE DI VOTARE, QUALE FUTURO STIAMO PREPARANDO AL NS PAESE!!??
Dal blog di Antonio Di Pietro, leggo e riporto:
"

4 Marzo 2009

Collezionismo di poltrone

Anche oggi vi voglio parlare di informazione e lo faccio perché credo che siamo arrivati ai confini della democrazia, proprio perché l’informazione sta ormai diventando uno strumento sotto il controllo di specifiche persone messe apposta dal sistema dei partiti, innanzitutto, e da persone che vogliono farsi i propri affari attraverso l’informazione stessa.

Voglio parlarvi del Consiglio d’Amministrazione della Rai. Come sapete, le nomine sono state fatte e l’Italia dei Valori si è rifiutata di far parte di questa lottizzazione che, invece, ha denunciato in tutte le sedi. Ora stanno decidendo chi sarà il Presidente del CdA Rai. Anche all’Italia dei Valori è stato chiesto se voleva concorrere all’individuazione di questo Presidente, ma noi abbiamo rifiutato, perché contestiamo l’idea stessa che prima si fa il misfatto e poi si vogliono chiudere le porte. Ecco il mistaffo: i membri del Cda Rai sono stati scelti dai partiti in spirito di perfetta lottizzazione, con un accordo volgare tra centrodestra e centrosinistra. Ecco perché non intendiamo parteciparvi.

Per farvi capire il conflitto d’interessi che c’è all’interno del CdA Rai vi cito un caso, quello di Guglielmo Rositani. Ebbene, riflettiamo: la Rai per definizione offre un servizio pubblico, il suo compito è quello di informare i cittadini e garantire la tutela della democrazia. La Rai dovrebbe essere lo strumento per controllare i potenti per conto del popolo. E’ chiaro che se il CdA viene nominato dai partiti, i suoi membri rispondono ad essi. E’ il controllato che nomina il controllore, come se l’imputato nominasse il giudice. E a questo punto non c’è nessuna garanzia che ciò che dice l’informazione pubblica sia vero.

Prendete il caso di Rositani: membro del Cda Rai, è anche sindaco di un paesino della Calabria e membro del Cda Ponte di Messina. Quando l’informazione pubblica deve far sapere ai cittadini se in quel paese il sindaco fa le cose bene o male, o che il ponte sullo stretto di Messina sia una cosa giusta o sbagliata, secondo voi il Cda come deciderà? Deciderà sulla base di una risultanza oggettiva o sulla base di una risultanza soggettiva di chi sta anche dentro del Cda stesso? Mi pare che il conflitto d’interessi ci sia, ed è evidente: egli un giorno fa il giudice e un giorno fa il giudicato.

Mi pare che, ancora una volta, c’è da denunciare questa lottizzazione partitica che decide per sé e non fa conoscere ai cittadini come stanno in realtà le cose, ma come più pare e piace a chi sta al potere e per conto di questo o quel partito. L’Italia dei Valori si è dissociata, protesta e nello stesso tempo si fa carico di informare i cittadini su come stanno in realtà le cose.

Postato da Antonio Di Pietro in
 
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in COME VENIAMO (DIS)INFORMATI DAI MASS MEDIA ITALIANI FINTI "LIBERI"!!!???. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...