ALITALIA (OGGI CAI): GLI AIUTI PUBBLICI NON FINISCONO MAI !

Dal blog di Beppe Grillo ricevo e riporto la lettera di un dipendente ALITALIA in CASSA
INTEGRAZIONE, pagata da tutti i Cittadini, che viene lasciato a riposo, mentre la nuova
"cordata" assume elementi senza alcuna preparazione, "segnalati" dai soliti noti !
Così vanno le cose in Italia: pagano sempre i Cittadini per far sistemare tutti gli "amici"
degli "amici, di politic.ant.i ed di altri (pre)potenti di turno in vece ed a danno di chi ha
il diritto ad ottenere quell’ incarico o mansione.
 
" CAI

         di M. S.

Buonasera..
premetto subito che non ho manie di protagonismo…l’unica ragione per la quale sto scrivendo questa e-mail è che vorrei che tutti sapessero la verità sulle nuove assunzioni CAI, purtoppo nessuno ne parla più…sembra tutto risolto…tutti vissero felici e contenti…e tutta Italia penserà,ancora una volta – Ma che bravo Silvio…ha salvato la nostra compagnia di bandiera – No…io grido allo scandalo e tutti devono sapere cosa combinano i nostri eroi con la loro bella cordata…di porcate. Io, come centinaia di miei colleghi siamo entrati in Alitalia circa 4 anni fa senza alcuna raccomandazione ma da febbraio non lavoriamo più perchè siamo stati sostituiti da persone che non hanno mai lavorato in azienda…uscite fuori dal nulla…e soprattutto con un bel Santo in paradiso- naturalmente ho nomi e cognomi- A dicembre dopo il passaggio dalla vecchia alla nuova Alitalia, la Cai ci ha fatto riassumere tramite l’agenzia interinale Metis, naturalmente oltre a noi anche altre persone poco qualificate sono state buttate nella mischia, persone che ora continuano a lavorarci , noi no ma, chissà perchè…
Inoltre l’accordo firmato coi sindacati prevede che in caso di necessità CAI provveda a riassumere gli ex precari a tempo determinato -precari che abbiano lavorato in azienda per almeno 36 mesi- peccato che ora Cai abbia necessità ma non sta rispettando l’accordo perchè sta assumendo tramite l’agenzia interinale Adecco personale nuovo, personale da formare…tutto questo mentre centinaia di persone che sanno fare quel lavoro da anni non hanno più lo stipendio…mentre lo stato – e gli italiani- pagano la cassa integrazione a quelli che stanno a casa aspettando la grazia.
Questo non è proprio uno scoop, ma una scandalosa porcata che tutta Italia deve sapere.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in COME FUNZIONANO ALCUNE ISTITUZIONI. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...