L’INFORMAZIONE SUI LORO FATTI, ANTEFATTI E MISFATTI, DA FASTIDIO AI “POTENTI”!

Ora sembra che anche carolina lussana, deputata leghista, si sia messa in testa che debba provvedere 
poichè "nessuno deve sapere" notizie che riguardino i comportamenti, anche illeciti, ed eventuali
procedimenti giudiziari e/o condanne, di elementi delle "caste" che detengono i vari poteri: dopo un
certo tempo tutte le informazioni, relative ai vari "personaggi" presenti negli archivi DEVONO essere
cancellate e nessuno deve poterne venire a conoscenza.
Stiamo correndo in discesa e senza freni verso il baratro della scomparsa dell’informazione libera e totale!
A tal proposito, ricordando chi fosse la lussana e con chi, da alcuni anni, fosse convolata a nozze,
nonchè che il marito, calabrese di Lamezia Terme, fosse molto conosciuto oltre che per le sue "migrazioni"
politiche(!?), anche per altre varie notizie di cronaca, riportate da tutti i massmedia locali e nazionali, sul
blog di Antonio Di Pietro ho postato:
""Il 30 giugno, poco dopo le 22, avevo postato un commento sulla proposta
della lussana: dopo la conferma……………….è sparito, dissolto!
Comunque, per chi non lo sapesse, ricordavo che la lussana ha sposato un
attuale deputato del pdl, tale pino galati, che ha cambiato casacca più
volte prima di imbarcarsi sulla "filibusta" attuale.
Questo personaggio è ben conosciuto per essere stato coinvolto in numerosi
"casi" giudiziari, locali e nazionali, tra cui lo scioglimento per
infiltrazioni mafiose del comune di Lamezia Terme, nel 2002, la storia
della droga tra politici, a Roma, l’inchiesta WHY NOT, condotta da Luigi de
Magistris, etc…..
Basta andare a spulciare tra le cronache di giornali e settimanali del
tempo, tra cui quelle de "L’Espresso", per ritrovare tutto.
Forse la proposta della lussana potrebbe essere "interessata": cosa ne
pensate?
Il mio post era più incisivo, ma il contenuto era questo.
Se uno non è a conoscenza di fatti e antefatti,
non riesce a comprendere le vere finalità di certe
iniziative, ma, comunque, vale sempre quanto
"sentenziato" da Un anziano politico, molto intelligente: "A pensar male si
fa peccato, ma si indovina quasi sempre!".
Io toglierei solo il "quasi"."
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in FINTA DEMOCRAZIA. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...