L’EROGAZIONE DEI SERVIZI COSTA E(SE C’E’) DEVE ESSERE PAGATA!?

Sul giornale "Il Quotidiano della Calabria" di ieri, un articolo di Geppino Camo,
 presidente della SoRICal, la società a capitale misto che, purtroppo per noi Calabresi,
ha "preso in mano" la gestione delle risorse idriche nella ns Regione: praticamente
cioè, gestisce tutto ciò che riguarda l’acqua pubblica, dalla realizzazione di nuovi
acquedotti alla manutenzione delle reti esistenti, veri colabrodi, come accertato e
dichiarato da anni, dagli addetti alla distribuzione.
In detto articolo, "L’IMPEGNO DI SORICAL AL SERVIZIO DELLA GENTE" il signore in
questione si "spertica" nell’elogio del servizio "eccellente" erogato dalla "sua "societa’
nonchè del personale addetto, in particolare dell’Amministratore Delegato, elencando
anche i numerosi interventi in corso e le opere già realizzate e rimarcando che il
problema principale è il recupero delle somme dovute dai Comuni per i "servizi" erogati
(LA  MALAGESTIONE DEI DEPURATORI ", CHE NON DEPURANO PROPRIO, E’ FORSE "COSA LORO"!?
PERCHE’ SE E’ COSI’, I COMUNI SANNO A CHI CHIEDERE I DANNI PER IL MARE INQUINATO CHE
HA ROVINATO, ANCORA UNA VOLTA, LA GIA’ MISERA, STAGIONE TURISTICA E L’ ECONOMIA
DELLE STRUTTURE AD ESSA COLLEGATA: ALTRO CHE SOMME DA RISCUOTERE !!!) 
Ora si da il caso che nel comune in cui risiedo, Briatico, da un po’ di giorni stanno
pervenendo ai Cittadini, da parte di questa società, la SoRICal, delle lettere di richiesta
di pagamento di fatture per l’acqua  erogata in case d’abitazione ed altro, come sarebbe
giusto e normale aspettarsi, soltanto che…………………….STANNO PERVENENDO LE
FATTURE PER L’ACQUA EROGATA NELL’ANNO 2004, MA………….I CONSUMI FATTURATI
SAREBBERO QUELLI DI BEN CINQUE ANNI O PIU’………FINO A DATE MOLTO PIU’ RECENTI!
Per questo gli importi fatturati e richiesti, IN UNA VOLTA, sono consistenti ed i Cittadini
stanno facendo la fila per protestare e chiedere chiarimenti su tali richieste: nervosismo,
perdita di tempo ed altri inconvenienti ecco l’eccellente "servizio" della SoRICal !
Spero che coloro che sono responsabili di questi problemi, intervengano per la loro
immediata soluzione e per un equo indennizzo ai Cittadini per i danni loro causati:
sarebbe giusto che chiunque  venga lautamente compensato per svolgere una qualunque
funzione, pubblica, privatizzata o privata che sia, quando sbaglia, paghi i danni arrecati dal  
comportamento proprio o dei propri subalterni, ai Cittadini.
Forse, toccando loro il portafogli, costoro sarebbero indotti a stare più attenti nello svolgimento
del loro "alto" incarico (di solito, purtroppo, ricoperto soltanto per "meriti" esclusivamente politici).
Comunque, ribadisco, come già più volte dichiarato che ritengo, per quel che possa valere la mia
opinione, che L’ACQUA, COME L’ARIA, ESSENDO UN BENE INDISPENSABILE ALLA VITA, ED ANCHE
IL SERVIZIO E LE STRUTTURE PER LA SUA EROGAZIONE, DEPURAZIONE ED EVENTUALE RECUPERO
E RIUTILIZZO, DOVREBBERO ESSERE, COME SERVIZI PUBBLICI, COMPLETAMENTE GRATUITI !  
 
 
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in COME SI E' COSTRETTI A (SOPRAV)...VIVERE IN CALABRIA!. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...