I GIOVANI (NON RACCOMANDATI) NON TROVERANNO MAI LAVORO !

CHI LAVORA ANDRA’ IN PENSIONE PIU’ TARDI !
FORSE DOVRA’ LAVORARE PER 50 ANNI O PIU’ PER POTERSI PENSIONARE.
I POLITIC.ant.I, INVECE ANDRANNO SEMPRE IN PENSIONE……BABY, DOPO
SOLO UN FATICOSO E STRESSANTE (PER I CITTADINI) "IMPEGNO DI ALMENO 30 MESI, MI PARE!!!
LA VERGOGNA NON SOLO CONTINUA, MA AUMENTA SEMPRE PIU’: CI VERGOGNIAMO DI
AVERE POLITIC.ant.I E LORO "AMICI", PIAZZATI, "SENZA MERITI E SENZA ONORE", NEI VARI
POSTI DI RESPONSABILITA’ DI ENTI ED ISTITUZIONI PUBBLICHE, AL POSTO DI COLORO CHE
SEPPUR MOLTO PIU’ CAPACI E MERITEVOLI, NON HANNO AVUTO GLI "AGGANCI" NECESSARI (IN ITALIA).
MA NESSUNO PENSA CHE UN LAVORATORE CHE, A 60 O PIU’ ANNI, ABBIA DUE, TRE O PIU’ FIGLI
DISOCCUPATI, IN CASA, RINUNCEREBBE VOLENTIERI A PARTE DEL SUO STIPENDIO PUR DI VEDERE
I PROPRI FIGLI INSERITI PROFICUAMENTE AL LAVORO !?
NESSUNO PENSA CHE ANDREBBE VOLENTIERI ANCHE IN PENSIONE, CON UN ASSEGNO MINIMO, VITALE,
PUR DI FAR LAVORARE IL O I PROPRI FIGLI !?
NON PENSA CHE CON LO STIPENDIO DEL PADRE DEBBANO (SOPRAV)VIVERE ANCHE I FIGLI, SE RIMANGONO
IN CASA SENZA LAVORO !?
E ALLORA, NON SAREBBE PIU’ EFFICACE, INVECE DI FAR LAVORARE UN SOLO COMPONENTE DELLA FAMIGLIA,
CERCARE DI FARNE LAVORARE DIVERSI, ANCHE RIPARTENDO TRA LORO L’UNICO STIPENDIO DI QUESTO !?
GLI EFFETTI COMPLESSIVI, ECONOMICAMENTE POCO O PER NULLA DIVERSI, SAREBBERO SOCIALMENTE ECCEZIONALI:
ALLONTANAMENTO DALL’INEDIA, SUPERAMENTO DELLA CONCRETA "SENSAZIONE" DI INUTILITA’, AVVIO AD UN
IMPEGNO FUTURO COMPLETO, PARTECIPAZIONE E CONDIVISIONE DEI CARICHI FAMILIARI, ETC…….
CON LE INTENZIONI MANIFESTATE DAI GRANDI "SOLONI", CHE CI RITROVIAMO SUL MERCATO, INVECE, SUCCEDERA’
CHE IL LAVORATORE POTREBBE ANDARE ……NELL’ALDILA’, PRIMA CHE IN PENSIONE !
MA, C’E’ UN SEMPLICE RAGIONAMENTO CHE DIMOSTRA QUANTO SIA ASSURDO PROLUNGARE IL PERIODO DI
LAVORO PRIMA DI POTER ANDARE IN QUIESCENZA: POSSIBILE CHE NESSUNO LO ABBIA FATTO !?
SUPPONIAMO CHE UNA COPPIA GENERI DEI FIGLI, DICIAMO, INTORNO AI TRENTA ANNI DI ETA’, ALLORA,
TRASCORSI ALTRI TRENTA ANNI, QUESTI FIGLI, IPOTETICAMENTE, DOVREBBERO COSTRUIRSI UNA FAMIGLIA
E GENERARE, A LORO VOLTA DEI FIGLI: TUTTO SUPPNENDO(SIC!) CHE ALMENO A TRENTA ANNI SI ABBIA
GIA’ UN LAVORO, COSA CHE SPESSO OGGI, PURTROPPO, NON STA AVVENENDO!
ALLORA, SE I GENITORI NON SONO ANDATI IN PENSIONE, DICIAMO A 60 ANNI, CHE SECONDO ME E’ L’ETA’
OTTIMALE PER LASCIARE IL LAVORO, PERCHE’ DEVONO LAVORARE FINO AI 70, NON CI POTRA’ MAI PIU’
ESSERE "TURNOVER" CON I GIOVANI, I FIGLI, POICHE’ QUESTI, QUANDO AVREBBERO LA POSSIBILITA’ DI
"SUBENTRARE" PRODUTTIVAMENTE NELLA SOCIETA’, AVREBBERO GIA’ 40 ANNI, E PER OTTENERE A LORO
VOLTA LA PENSIONE DOVREBBERO LAVORARE ALMENO FINOA…………80 ANNI !!!! E COSI’ VIA.
IL MIO E’ UN RAGIONAMENTO SEMPLICISTICO, MA MI PARE CHE SIAMO AVVIATI SU QUESTA……..CHINA!!!!
IO PENSO CHE DOVREMMO LAVORARE TUTTI, LAVORARE MENO E, ANZITUTTO, AVERE UN SOLO LAVORO
O UN SOLO INCARICO RETRIBUITO, ED ELIMINARE TUTTI I PRIVILEGI A COMINCIARE DA QUELLI DEI POLITIC.ant.I:
IL MANDATO PARLAMENTARE DEVE VALERE COME GLI ALTRI PERIODI DI LAVORO (ANCHE SE NON LO E’!).
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in DISOCCUPAZIONE E PLURIOCCUPAZIONE: DISAGI E SPRECHI.. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...