ADDIO AD UN (ALTRA) AZIENDA ITALIANA DI PRESTIGIO !!

A QUANDO LA CLASS ACTION CONTRO CHI HA DISTRUTTO, IN UN MODO O NELL’ALTRO, LE NS GRANDI AZIENDE EX PUBBLICHE !!??

I COLPEVOLI DELLA SPAR(T)IZIONE DI QUESTE AZIENDE SONO BEN NOTI, MA, NON SOLO NON HANNO RISARCITO I DANNI PROVOCATI,
SONO STATI PURE "PREMIATI" PER LE LORO (IN)CAPACITA’ ED I LORO (DE)MERITI GESTIONALI CHE HANNO CAUSATO LA BANCAROTTA
DI QUESTE AZIENDE EX PUBBLICHE: LA LORO (S)VENDITA HA FAVORITO LE "CORDATE" DEGLI AMICI, TRA CUI GLI STESSI (IR)RESPONSABILI
DEL CRACK ECONOMICO DELLE STESSE !!
CHI PAGHERA’ I DANNI CAUSATI DA QUESTI GRANDI "INCAPACI" ALLE AZIENDE E, QUINDI, AI PICCOLI AZIONISTI ED A TUTTI I CITTADINI !!
Dal blog di Beppe Grillo:

 

Telecom Italia in cinque atti

Telecom addio.
(3:49)

Atto primo: Telecom Italia patteggia per le intercettazioni eseguite su migliaia di italiani sotto la gestione Tronchetti. Un obolo, solo 7 milioni. Negli Stati Uniti Telecom avrebbe fatto causa a Tronchetti e a Buora che sarebbero in galera con Tavaroli e Cipriani.
Atto secondo: il tronchetto diventa presidente di Mediobanca, la più importante banca d’affari del Paese. Per uno che ha ridotto la Telecom in cenere è il posto giusto per finire il lavoro. Consigliere di amministrazione di Mediobanca rimane sempre Marina Berlusconi, presidente di Mondadori, ottenuta dal padre grazie alla corruzione dei giudici.
Atto terzo: il plurimputato Cesare Geronzi diventa presidente delle Assicurazioni Generali con il supporto di Berlusconi. Le Assicurazioni Generali sono una potenza economica, la prima assicurazione italiana con partecipazioni nazionali e internazionali ovunque.
Atto quarto: Telecom viene venduta a Telefonica, la società di telecomunicazioni spagnola. Tecnicamente è una fusione, in pratica è una cessione. Prima della svendita del merchant banker D’Alema ai capitani coraggiosi Colaninno e Gnutti, che acquistarono l’azienda a debito, era Telecom che poteva comprare Telefonica. 10 anni dopo il Paese è andato a puttane e il rapporto Telecom/Telefonica si è invertito anche grazie al tronchetto che vendette parti strategiche e assett di Telecom uno dopo l’altro, persino a sé stesso come avvenne con gli immobili ceduti a Pirelli Re Estate e invece di usare i dividendi per ridurre il debito e fare investimenti, li incassò insieme ai soci uniti a favolose stock options. Telecom ha oggi una capitalizzazione di 14,5 miliardi contro gli 83 di Telefonica. Il suo titolo è precipitato negli ultimi 8 anni e ha debiti per 35 miliardi di euro, quasi pari al fatturato. Insomma deve vendere per non fallire.
Atto quinto: Telefonica non potrà disconoscere il patteggiamento di Telecom per le intercettazioni (arrivato un istante prima dell’annuncio della fusione…) e il tronchetto non avrà più nulla da temere.
Tutto previsto, i cialtroni hanno questo di bello: sono prevedibili. Anticipai la vendita a Telefonica il 4 agosto 2008. Era l’unico possibile salvagente per non mettere in liquidazione l’azienda e sulla strada 70.000 persone.
Lo scrissi anche a Franco Bernabè il 16 dicembre 2008 : "Lei sa bene chi ha distrutto il valore della Telecom. Conosce i nomi dei responsabili, dei politici e degli imprenditori con le pezze al culo. Non completi la loro opera. Li denunci, chieda loro un cospicuo risarcimento in qualità di amministratore (le carte le ha), venda a Telefonica (tanto prima o poi succederà) e si ritiri nella sua Vipiteno."
Bernabè rispose il 23 dicembre 2008 in una lettera in cui diceva: "Il mio obiettivo è di fare di Telecom Italia quello che avrebbe già dovuto essere dopo 10 anni di liberalizzazione: l’asse portante della modernizzazione di questo Paese. Il resto lo lascio alla Magistratura, per ciò di cui è competente, e agli Azionisti, che stanno supportando questo sforzo anche loro non senza sacrifici. Quindi mi spiace deluderla, non venderò a nessuno, e soprattutto voglio ritirarmi a Vipiteno, o magari altrove se lei me lo consente, solo quando avrò finito il mio lavoro."
Ecco, ora che ha finito il suo lavoro (quale?), che i precedenti amministratori sono liberi, ricchi, impuniti e promossi e che Telecom sarà venduta (guarda caso) a Telefonica, è veramente giunto il momento di ritirarsi a Vipiteno.

  Iscriviti al MoVimento 5 Stelle
Nome: Cognome: Iscriviti

Copia il codice HTML e incollalo nel tuo sito web
<table width="200" height="210" style="background: url(http://www.beppegrillo.it/immagini/immagini/fondoboxmovimento200.jpg) no-repeat; font-family:’Trebuchet MS’,Arial, Helvetica, sans-serif; font-size:13px;"><tr><td height="34" align="center"> </td></tr><tr><td align="center"><p><strong>Iscriviti al <br>MoVimento 5 Stelle</strong></p><p>Nome: <input id="nome" name="nome" type="text" size="7" > <br>Cognome: <input id="cognome" name="cognome" type="text" size="7"></p><button type="submit" id="submit_button" name="submit_button" class="primary-button" accesskey="s">Iscriviti</button></td><form action="http://www.beppegrillo.it/movimento/iscriviti.php&quot; target="_blank"></form></tr></table>

E’ disponibile DemoCRAZYa2009, diario politico di un anno italiano, di Marco Travaglio. Acquista la tua copia.

Postato il 2 Febbraio 2010 alle 17:43 in | Scrivi

 
 
 
 
 
 
 
"
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in GUADAGNI SENZA RAGIONE. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...