CHI SI RASSEGNA……….E’ PERDUTO: NOI ITALIANI, SIAMO A BUON PUNTO !!

LE CERTEZZE NON CI SONO MAI STATE, LE SPERANZE SI STANNO DISSOLVENDO, ORMAI E’ DIVENTATO DIFFICILE ANCHE "VIVERE ALLA GIORNATA": NON RIESCO A CAPACITARMI DEL PESANTE SILENZIO E DELL’INERZIA DELLE PERSONE "PERBENE", CHE STANNO PERMETTENDO IL PRECIPITARE DELLA SITUAZIONE VERSO UN PUNTO DI NON RITORNO.
POSSIBILE CHE TUTTI GLI ITALIANI SIANO DIVENTATI ITALI..ot..I !? CAPISCO CHE CI ABBIANO "EDUCATI" A GUARDARE SOLO IL PROPRIO "ORTICELLO", MA NON CI RENDIAMO CONTO CHE, SE INTORNO CI SARA’ IL DESERTO, ANCHE IL NS ORTICELLO SARA’ DESTINATO A SCOMPARIRE !?
NON PENSIAMO CHE NON VALGA PIU’, NEANCHE IL "CHINATI JIUNCU CA’ PASSA LA CHINA!", PERCHE’ LA PIENA CHE E’ GIA’ ARRIVATA, SOFFOCHERA’
ANCHE CHI SI PIEGHERA’ AD ESSA, POICHE’, SECONDO ME DURERA’ TANTO A LUNGO DA NON LASCIARE CHE SOPRAVVIVA ALCUNO TRA COLORO CHE SONO SEMPRE VISSUTI SOLO DEL LORO ONESTO LAVORO, ANCHE SE TENTERA’ DI BATTERE OGNI RECORD IN "APNEA" (ECONOMICA, INTENDO)!? 
MA, QUESTI "POTENTI" CONVINTI DI ESSERE "ONNI" ED IMMORTALI, ESSENDOSI SEMPRE E SOLO PREOCCUPATI DEI CA.ol..I PROPRI, NON HANNO MAI LETTO DI MENENIO AGRIPPA E DEL SUO FAMOSO "APOLOGO" !?
PER I CREDENTI, MI AUGURO CHE "DIO CE LA MANDI BUONA!", MA  SONO MOLTO PESSIMISTA, ED ANCH’IO STO PROCEDENDO, ORMAI DA TEMPO, SOLO
PER "INERZIA", FORTE SOLTANTO DELLE MIE CONVINZIONI: "CCHIU’ SCURU D’A MENZANOTTI, NON PO’ VENIRI !" (TOCCATO IL FONDO, POTREMO, SOLTANTO, RISALIRE VERSO L’ALTO!).
Dal blog leggo e riporto:
 

"Bisogna andare avanti, anche se avanti non si intravede nessuna luce in fondo al tunnel.
La crisi, a lungo negata dai nostri governanti, galoppa ventre a terra, solo loro d’altronde si salvano, con i loro stipendiucci autoattribuiti e autoaumentati, con i soldi rapinati dalle nostre tasche, dove non hanno messo le mani, come continuano a blaterare come un mantra da tutte le tv ormai saldamente in loro possesso.
Le nostre già misere pensioni, grazie a non so quale magheggio, sono state decurtate, nell’indifferenza generale, il lavoro è finito, i diritti sono finiti, le libertà sono finite, l’opposizione non c’è, la coscienza non c’è, l’informazione non c’è, stiamo andando tutti incosapevolmente verso il baratro, e quando se ne renderà conto la maggioranza della popolazione sarà ormai troppo tardi. E’ triste veder cadere uno dopo l’altra tutte le conquiste di una vita più giusta, ma la cosa più triste è vedere l’indifferenza di quelli che neanche se ne rendono conto, tutti presi a inseguire le gesta di grandi fratelli, amici e tronisti, tutti ipnotizzati da questo moderno Goebbles, che, a differenza di quello originale, ha una temibile arma in più, manca di violenza fisica, l’unico antitodo alla sopraffazione e alla violenza. Perchè uno che ti dà una randellata in testa stimola la tua ribellione, ma uno che ti mostra solo la carota per portarti dove vuole lui, ti renderà felicemente schiavo per sempre.

liliana g., roma 13.02.10 15:58| 
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in DISOCCUPAZIONE E PLURIOCCUPAZIONE: DISAGI E SPRECHI.. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...