GLI IMMOBILI NON SI VENDONO, MA “CERTE” IMPRESE CONTINUANO, SENZA SOSTA, A METTERNE SUL MERCATO !

 MENTRE AUMENTANO GLI IMMOBILI INVENDUTI, SFITTI E/O DISABITATI E NON PUO’ ESSERE ALTRIMENTI, IN SVIZZERA, L’ASSOCIAZIONE DEI COSTRUTTORI E DEGLI IMMOBILIARI SI E’ RESA CONTO ED HA DENUNCIATO CHE, SPECIALMENTE NEL CANTON TICINO, IMPRESE ITALIANE, IN CONTROTENDENZA, STANNO ACQUISTANDO TERRENI EDIFICABILI E COSTRUENDO MIGLIAIA DI APPARTAMENTI, SENZA CHE CI SIA ALCUNA  POSSIBILITA’, NEANCHE REMOTA, DI POTERLI ALIENARE: QUESTO "FENOMENO" SI VERIFICA DA NOI, DA ANNI, SENZA CHE NESSUNA "ISTITUZIONE" SE NE SIA ACCORTA O, PEGGIO, L’ABBIA VOLUTO FARE !!  COSA STA SUCCEDENDO !!??  STA, SEMPLICEMENTE, AVVENENDO CHE COLORO CHE DISPONGONO DI INGENTI CAPITALI, NON SI SA COME NON SI SA PERCHE’, STANNO "TRASFORMANDO" IL DENARO IN "MATTONI" E, ANCHE SE TALE TRASFORMAZIONE COMPORTA "ECONOMICAMENTE" DELLE PERDITE , PER QUESTA "ECONOMIA" NON HA IMPORTANZA POICHE’ IL SUO INTERESSE E’….IL "LAVAGGIO" DEI PROVENTI DA ALTRE "ATTIVITA’, NON SAPPIAMO QUANTO LECITE. CON QUESTE ATTIVITA’, PERO’, HANNO DISTRUTTO L’ECONOMIA E LE IMPRESE CORRETTE CHE NON POSSONO PERMETTERSI IL "LUSSO" DI ALIENARE SOTTOCOSTO I LORO PRODOTTI: QUESTO E’ UN ALTRO EFFETTO DANNOSO, POICHE’, CON LE ATTIVITA’ LEGALI SUL LASTRICO, IL MERCATO DEGLI IMMOBILI PASSERA’ IN MANO ESCLUSIVA A QUESTE "IMPRESE D’ARREMBAGGIO" !!    

Mattone all’italiana


Il valore degli immobili negli Stati Uniti, così come altrove, ad esempio in Gran Bretagna, è crollato e la casa, da investimento speculativo, sta ritornando a quello che era un tempo: un luogo dove abitare. Secondo le stime ci vorranno almeno vent’anni per recuperare il valore pre crisi, questo nel caso non scenda ancora. L’Italia è, come spesso le accade, in leggera contro tendenza. Case e uffici vuoti, vendite in picchiata e cartelli "Affitasi" che si moltiplicano nei portoni dei palazzi. Nei paesi di villeggiatura persiane chiuse di alberghi, villette, seconde e terze case. L’offerta del mattone ha ormai surclassato la domanda. Non si spiegano quindi le nuove costruzioni che sorgono ovunque insieme alle gru. Chi le abiterà? Chi le trasformerà in uffici quando a fianco ci sono interi palazzi completamente vuoti? Insomma, dov’è il business? E chi paga per la distruzione inutile del territorio? L’edificio italiano è polifunzionale, a partire dal riciclaggio del denaro sporco (o ripulito dallo Scudo Fiscale), alla patrimonializzazione del terreno reso edificabile, allo stoccaggio dei rifiuti tossici. Usarlo per abitazione è l’ultimo dei problemi. Il problema lo avranno le banche e gli investitori, prossimamente anche sul nostro schermo.

Citazione

La secessione del quartiere Corvetto a Milano- Blog di Beppe Grillo

Questa voce è stata pubblicata in GUADAGNI SENZA RAGIONE. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...