BANCHE NEL MERIDIONE E USURAI: PRESTITI “LEGALI” E PRESTITI ILLEGALI , USURA ED ESTORSIONE LEGALIZZATE E NON !!

DI CHI E’ LA COLPA PRINCIPALE DEL DIFFUSO FENOMENO DELL’USURA PRATICATA, GENERALMENTE DALLA MALAVITA E/O DA "COLLETTI BIANCHI" "AUTORIZZATI" DA QUESTA !!?? LA COLPA PRINCIPALE SE NON ESCLUSIVA E’ DEGLI ISTITUTI BANCARI CHE AL SUD "PRETENDONO" ED "IMPONGONO" AI LORO MALCAPITATI CLIENTI, SPESSO COSTRETTI DAI RITARDI NEI PAGAMENTI DA PARTE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI, QUINDI ANCHE QUESTE UGUALMENTE, SE NON PIU’, CORRESPONSABILI, TASSI SUI PRESTITI PARI A QUATTRO VOLTE O PIU’ RISPETTO A QUELLI PRATICATI DAGLI STESSI ISTITUTI NEI TERRITORI DEL CENTRO E DEL NORD (UN MIO AMICO DI TORINO, IMPRENDITORE, MI RIFERIVA, LA SCORSA SETTIMANA, CHE IL TASSO A LUI RICHIESTO PER LA SUA AZIENDA ARRIVAVA, AL MASSIMO, AL 2,50 % E NON CREDEVA CHE, INVECE, QUI, IL TASSO RICHIESTO PARTIVA DAL 10 %. ma al MINIMO !!) !! PERCHE’ GLI ORGANI DELLO STATO NON VERIFICANO QUESTA VERGOGNOSA CONDIZIONE TRA BANCHE E CLIENTI, PERCHE’, SE SI CONCRETIZZANO GLI ESTREMI, NON PERSEGUONO, ANCHE, LE BANCHE !!?? CHI SONO I "PEGGIORI" : GLI ISTITUTI BANCARI CHE, DI FATTO, COSTRINGONO GLI IMPRENDITORI A RIVOLGERSI "ALTROVE" PER AVERE DEI SOLDI E LE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE CHE PAGANO LE PRESTAZIONI A DISTANZA DI MESI, O ANCHE DI ANNI, O GLI "USURAI" CHE APPROFITTANO DELLA SITUAZIONE !!??

PERCHE’ LE BANCHE, POSSONO PERMETTERSI DI USARE "DUE PESI E DUE MISURE" TRA NORD E SUD !!?? E’ LECITO IL LORO COMPORTAMENTO O SONO QUESTE, SPECIALMENTE AL SUD, A "GENERARE" IL FENOMENO ED IL REATO DI USURA !!?? 

ANNI FA QUESTA "DENUNCIA" ERA STATA DA ME LANCIATA AD UN CONVEGNO DI ASSINDUSTRIA VIBO E AMPIAMENTE PUBBLICIZZATA DAI MASSMEDIA(SI TROVA ANCHE IN RETE), MA SENZA SUSCITARE ALCUNA REAZIONE DA PARTE DELLE ISTITUZIONI (!?) DI VIGILANZA !!

POI, SI FANNO PUBBLICI CONVEGNI ED INDAGINI STATISTICHE, SCOPRENDO  "L’ACQUA CALDA" E  "STRACCIANDOSI LE VESTI" !!

MA, QUA DA NOI, ABBIAMO E/O ABBIAMO MAI, VERAMENTE, "SENTITO" LA PRESENZA DELLO "STATO" E/O DELLE "ISTITUZIONI" !!??

SI, FORSE, LO ABBIAMO "SUBITO", ANCHE QUANDO "EQUITALIA" PER UN SUO ERRORE, AVENDO INCASSATO 20 CENTESIMI DI EURO IN MENO TI INVIA UNA CARTELLA DI CIRCA 70 EURO(!!), O QUANDO, PUR DIMOSTRANDO DI AVER REGOLARMENTE PAGATO UN "BALZELLO", LA REGIONE CALABRIA, TI INTIMA, SEMPRE TRAMITE LA FAMIGERATA EQUITALIA, DI PAGARE L’INDEBITO MINACCIANDO IL FERMO AMMINISTRATIVO DEI TUOI VEICOLI: DATE UN NOME VOI A QUESTA METODOLOGIA DI COMPORTAMENTO "ASSOCIATIVO", PERCHE’ IO L’HO GIA’ INQUADRATO COME "USURA" ED "ESTORSIONE", MA, NATURALMENTE QUESTE, AUTORIZZATE !!! 

 

 

 

 

Si allarga la piaga dell’usura. Confesercenti lancia l’allarme

Posted: 23 Sep 2010 11:43 PM PDT

Il vasto giro nella maggior parte dei casi èsotto il controllo delle organizzazioni criminali 
di Giuseppe Baglivo


Un territorio sempre più in difficoltà nell’accesso al credito e, di conseguenza, facile "terra di conquista" per usurai senza scrupoli. È quanto emerge dall’ultimo rapporto realizzato da "Sos Impresa- Confesercenti" che colloca il Vibonese fra le realtà provinciali italiane a più alto rischio. Una piaga sociale, quella dell’usura, che nel 2009 ha fatto sparire in Italia 20mila imprese e 100mila posti di lavoro. Nel rapporto che Confesercenti, meglio identifica come "L’Italia incravattata" e presentato giorni addietro a Roma in occasione della manifestazione nazionale "No usura day", Vibo Valentia e la sua provincia precedono, nella poco invidiabile classifica, realtà territoriali come Catanzaro, Latina, Taranto, Messina, Siracusa e Pescara.
Secondo tale studio, in provincia opererebbe negli ultimi tempi una vasta rete di strozzini "in giacca e cravatta", investitori professionisti che a volte operano nelle aste giudiziarie, in altre occasioni "lavorano" in modo sistematico per l’espropriazione delle aziende dei malcapitati di turno.
Emerge, inoltre, in maniera chiara, che prende corpo alla pari di altre realtà "l’usura di giornata" . Una triste pratica che coinvolge piccoli e medi commercianti i quali, per mantenere aperta la propria attività commerciale e pagare i fornitori, si rivolgono spesso agli usurai. Gli strozzini di turno presterebbero nell’arco della mattinata i soldi (mediamente mille euro) passando quindi la sera a ritirare il capitale, maggiorato però con interessi del 10%.
Una situazione aggravata dalla crisi economica che, unita ad un sistema bancario di accesso al credito sempre più avaro nella concessione di prestiti a piccole e medie imprese, sta mettendo a dura prova un tessuto sociale già di per sé fragile ed alle prese con ataviche problematiche. La ricerca della Confesercenti, del resto, è perfettamente in linea con un altro precedente studio effettuato nel dicembre del 2008 dal Cnel (Consiglio Nazionale dell’Economia e il Lavoro) e dalla Banca d’Italia che poneva in risalto un’altra particolarità riscontrata in città: quella della presenza della criminalità organizzata dietro l’usura. Pratica che tende sempre più a divenire un reato associativo professionalizzato. «Numerosi sono le organizzazione mafiose – spiegava infatti due anni fa il Cnel – che compaiono nelle cronache giudiziarie. Il numero dei commercianti coinvolti in rapporti usurari è sensibilmente aumentato negli ultimi anni e preoccupa il fatto che in molti casi il debito usuraio venga contratto con associazioni per delinquere di tipo mafioso che svolgono precipua attività usuraia».
Una presenza, quella della criminalità organizzata nei vasti giri di usura che in parte sono stati già scoperchiata attraverso inchieste che, iniziate nel 1993 con l’operazione "Malebolge", sono poi proseguite negli anni con le operazioni "Ariete", "Pecos Bill", "Flash", "Senza Respiro", "Odissea" e "Caorsa". Alcune di queste inchieste sono state seguite dalla Distrettuale antimafia di Catanzaro. Si è trattato di attività investigative portate avanti nonostante l’assordante silenzio dei numeri verdi antiusura istituiti anche nel Vibonese per contrastare le attività illecite dei cravattari.
fonte: http://www.gazzettadelsud.it/NotiziaArchivio.aspx?art=127420&Edizione=11&A=20100924
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in GUADAGNI SENZA RAGIONE. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...